Gli effetti di stabilizzazione del regime di prezzo di entrata nel settore ortofrutticolo europeo

Le politiche europee che regolamentano l’importazione di frutta e verdura fresca (F&V) è piuttosto complessa e varia a seconda dei prodotti, partner paesi, e stagionalità. Vi sono diverse ragioni che motivano tale complessità, legata all’importanza sul panorama internazionale dell’UE, allo stesso tempo il più grande importatore al mondo e uno dei il produttore più rilevanti. Pertanto, il regime di importazione di F&V persegue diversi obiettivi, talvolta conflittuali: la stabilizzazione dei redditi dei produttori, la possibilità di fornire F&V ai consumatori dell’Unione europea a prezzi ragionevoli, l’integrazione del regime d’importazione nello scenario mondiale delle politiche commerciali.

Uno degli aspetti più controversi del regime di importazione è sicuramente il sistema dei prezzi di entrata (EPS), introdotto nel 1995 dopo la firma dell’Uruguay Round. L’EPS è applicato solo ad un numero limitato di prodotti che sono i più rilevanti per i produttori europei, mentre le importazioni di frutta e verdura non interessati dall’EPS sono solo soggette a dazi. Gli effetti di stabilizzazione del EPS, nel senso di ridurre la variabilità del prezzo interno, dovrebbero derivare dalla riduzione delle importazioni di un paese partner i cui prezzi d’importazione o, più esattamente, un indice costruito su di esso, chiamato Valore forfettario all’importazione (SIV), siano al di sotto
la voce prezzo limite (TEP). Poiché gli effetti della EPS sui flussi di importazione nell’UE di F&V sono ancora oggi non sufficientemente studiati ed è ancora dibattuto il destino dell’EPS, è importante analizzare se l’EPS contribuisce alla stabilizzazione dei prezzi all’interno dell’UE, l’obiettivo principale del EPS. Articoli recenti di Garcia Alvarez-Coque et al. (2009, 2010) mostrano come la rimozione del EPS, o la riduzione della tariffa specifica, avrebbe un impatto modesto sui prezzi dei prodotti all’interno dell’UE.

L’articolo di Cioffi et al. (2011) evidenzia come l’efficacia delle EPS nell’isolare il mercato interno dell’Unione europea di frutta e verdura da importazioni a basso prezzo non è verificata in tutti i casi. Inoltre l’effetto di stabilizzazione, così come l’effetto di sostegno dei prezzi interni all’UE, risultano piuttosto modesti. In particolare, l’articolo analizza gli effetti di stabilizzazione della politica commerciale, vigente per il settore ortofrutticolo europeo, basata sul sistema dei prezzi di entrata (EPS). L’ analisi è stata effettuata sui prezzi UE di pomodori e limoni e quelli delle importazioni da alcuni dei principali paesi concorrenti dell’Unione europea: Marocco, Argentina e Turchia.

Il modello utilizzato è un modello vettoriale autoregressivo a soglia (TVAR) in cui la “variabile soglia” è l’indicatore I(·) che assume valore 1 quando il SIV supera il 92% del TEP e valore 0 in caso contrario, P e SIV sono, rispettivamente, il prezzo del mercato europeo di riferimento, ed il SIV del Paese e prodotto considerato. Analiticamente, il modello è come segue:

in cui l’apice si riferisce al regime (I o II) ed i pedici alla i-esima equazione (1 o 2) ed al numero di ritardi (i in questo specifico caso). Il modello mostra che i prezzi si comportano diversamente quando i prezzi all’importazione sono sopra/sotto il prezzo di entrata in vigore. In tal modo l’articolo ha permesso di evidenziare i casi per i quali sembra raggiunto l’effetto di isolamento di EPS e la conseguente la stabilizzazione degli effetti.

Referenza: Cioffi A., Santeramo F.G., Vitale C.D. (2011). The price stabilization effects of the EU entry price scheme for fruit and vegetables. Agricultural Economics. DOI: 10.1111/j.1574-0862.2010.00526.x

Link all’articolo: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1574-0862.2010.00526.x/abstract

Link al working paper (scaricabile): http://ideas.repec.org/p/pra/mprapa/24828.html

This entry was posted in economia and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.