alcune considerazioni sull'esito del voto

secondo me le votazioni non sono andate affatto male come molti possono credere

tanta gente teme che con Berlusconi al governo tutto andrà peggio, io dico che Prodi e la sua sinistra avevano il dovere di fare tante cose ma non le hanno fatte

in Italia ci sono tanti problemi da affrontare e adesso la patata bollente toccherà a Berlusconi e al suo alleato Bossi, il quale lo condizionerà pesantemente (per esempio non credo che Bossi vorrà abbandonare quella cattedrale nel deserto che è Malpensa)

è Berlusconi che dovrà affrontare la gestione dei rifiuti in Campania, la TAV che nessuno vuole, i morti causati da una sanità pubblica in cui i medici sono di nomina politica invece che per il merito

lui dovrà affrontare il continuo rincaro del grano a causa di un sistema economico che vuole sostituire i carburanti con i biocarburanti pur di salvaguardare le multinazionali, anche a costo di far morire di fame milioni di persone

sarà sempre Berlusconi a dover risolvere l’illegalità della sua Rete4, a dover gestire il problema di Alitalia (anche in quanto imprenditore, tanto il conflitto di interessi non è stato ritenuto un problema dalla sinistra di Prodi)

ma questo riguarda il futuro prossimo, mentre oggi abbiamo già ottenuto alcuni importanti risultati:

Di Pietro ha raddoppiato i suoi voti (anche grazie a me 🙂 ) forse perché è stato apprezzato il suo modo di comportarsi e questo significa che qualcuno comincia ad essere più attento e consapevole della politica

sono finalmente spariti dal parlamento tanti politicanti come Storace, Bertinotti, Santanchè, Boselli, De Mita, Giuliano Ferrara…

l’UDC si è ridotta enormemente e si mostra per quella che realmente è portando in parlamento un mafioso come Cuffaro

per la prima vlta si è posto il problema dei candidati parlamentari condannati e per la prima volta un partito, quello di Di Pietro, ha presentato solo candidati senza condanne…

This entry was posted in Italia and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to alcune considerazioni sull'esito del voto

  1. LPR ITALY says:

    Anche secondo noi sono andate bene: appurato che il vaccino di montanelliana memoria non funziona, aspettiamo di schiattare tutti quanti insieme. Per liberarci del popolo della libertà vigilata, ovviamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *