Berlusconi: Ciarrapico ci serve per vincere

Ciarrapico è stato condannato a quattro anni e mezzo di reclusione[1], ridotti in cassazione a 3 anni[2], per gli sviluppi della vicenda «Casina Valadier». Il 18 marzo 1993 è stato spiccato nei suoi confronti un mandato di custodia cautelare: entrato a Regina Coeli il 21 marzo, il 24 aprile dello stesso anno gli sono stati concessi gli arresti domiciliari.
L’11 maggio viene revocato il mandato di custodia cautelare ma la libertà è breve perché Ciarrapico è di nuovo arrestato e trasferito a Milano, con l’accusa di finanziamento illecito ai partiti. Nel 2000, dopo sette anni, Ciarrapico viene condannato in via definitiva, tuttavia, in ragione della sua età, viene affidato ai servizi sociali.

Nel 1996 è condannato anche nel processo relativo al crack del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, in primo grado a 5 anni e mezzo di reclusione, ridotti in appello a 4 anni e mezzo[3]. Successivamente gli sono stati condonati 4 anni, e condannato a scontare gli ultimi 6 mesi in “detenzione domiciliare” per motivi di salute[4]. La condanna è stata confermata dalla Cassazione[5]. Non ha mai risarcito i danni alle parti civili cambiando continuamente residenza.

per vincere Berlusconi ha bisogno di un uomo che è stato condannato più volte e per più reati e che il carcere l’ha evitato senza nemmeno ricorrere a leggi ad personam come la salva-Previti, bensì per la sua età avanzata

per il nostro futuro è necessario che questo vecchio fascista e delinquente più volte condannato, che è così cachiello (cosa comune tra i fascisti) che preferisce cambiare di continuo la propria residenza pur di non risarcire i danni per cui è stato condannato…

questo vecchio fascista serve all’italia (e lo scrivo minuscolo perché la maiuscola deve mostrare di meritatarla) perché è proprietario di varie testate giornalistiche

che dire allora se non evviva il duce? Silvio o Benito che sia sempre e comunque evviva il duce

le informazioni su Giuseppe Ciarrapico le ho prese da Wikipedia

This entry was posted in Berlusconi, che schifo, facce di c..o, Italia and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.